Home Blockchain Ethereum compie cinque anni

Ethereum compie cinque anni

Oggi Ethereum compie cinque anni: un compleanno importante per una blockchain che nel corso degli anni ha dimostrato di saper crescere nonostante alcune problematiche.

CriptoNews ethereum-1 Ethereum compie cinque anni

Una blockchain innovativa e sicura

La data del 30 luglio è la data ufficiale nella quale la piattaforma venne rilasciata nella sua prima versione: i lavori e le sue basi rispettivamente iniziarono e vennero gettate la vigilia di natale del 2013.

Insieme al fondatore Vitalik Buterin vi furono altre persone dietro al progetto: nomi come Anthony Di Iorio, Charles Hoskinson, Mihai Alisie e Amir Chetrit seguiti poi da Jeffrey Wilke, Joseph Lubin e Gavin Wood.

Il tutto iniziò a diventare realtà grazie a un’azienda Elvetica dal nome Ethereum Switzerland GmbH (EthSuisse). Venne poi creata l’Ethereum Foundation  e una ICO venne lanciata nell’estate del 2014: gli ETH venivano venduti in cambio di Bitcoin (BTC).

Una raccolta fondi che si rivelò essere un successo incredibile: solo nelle prime due settimane, Ethereum aveva raccolto 25mila BTC con una delle transazioni più importanti pari a 5000 Bitcoin, pari a quell’epoca a circa 300 mila dollari.

Va detto che Ethereum, nonostante il token non abbia raggiunto un valore paragonabile a quello dei BTC, ha decisamente cambiato il settore blockchain, inserendo il concetto di smart contract e diffondendolo in diverse aree di interesse.

Come blockchain Ethereum, nonostante cinque anni davvero importanti e pieni di soddisfazioni, non è di certo esule da problemi. Un esempio è dato dalla transizione che sta avvenendo in questo momento verso un sistema di consenso Proof-of-Stake (PoS): di solito sempre precisa in tempistiche in quanto a obiettivi da raggiungere, in questo caso la rete ha incontrato diversi ritardi sulla tabella di marcia.

Ethereum 2.0 ancora in lavorazione

CriptoNews ethereum2-1 Ethereum compie cinque anni

Questa fase, la quarta della sua esistenza conosciuta come Serenity e anche Ethereum 2.0, è quella che si sta rivelando più complessa: motivo per il quale si trova ancora in uno stato di lavorazione.

L’aggiornamento in questione è stato posticipato diverse volte anche se il test network definitivo di Ethereum 2.0 sembra essere programmato per il 4 agosto.

Non molto tempo fa, durante quest’ultimo mese Vitalik Buterin, ripensando al percorso di Ethereum dalla sua nascita fino ad ora, parlando nel corso del  podcast Hashing It Out di come lkui e la sua squadra avessero sottovalutato quanto sarebbe stato lungo e difficile introdurre tali aggiornamenti.

il primo lustro di esistenza di Ethereum è passato e sebbene al momento vi sia qualche problema nel lancio della “nuova” piattaforma (era infatti inizialmente atteso per lo scorso gennaio), è indubbio che il futuro porterà con sé per il network tantissime novità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here