Home Bitcoin Bitcoin, movimenti dal wallet di Satoshi Nakamoto

Bitcoin, movimenti dal wallet di Satoshi Nakamoto

Whale Alert ha segnalato che sarebbero stati mossi dal wallet attribuito a Satoshi Nakamoto 40 Bitcoin, per un valore di circa 400 mila euro totali: i fondi sono stati spostati verso un wallet sconosciuto. Sarà stato davvero il fondatore di Bitcoin ad aver eseguito la transazione?

CriptoNews bitcoin-2 Bitcoin, movimenti dal wallet di Satoshi Nakamoto

Vecchi Bitcoin spostati improvvisamente

Su Satoshi Nakamoto e la sua identità vige assoluto mistero: non si è mai riusciti a stabilire con certezza se si trattasse di una sola persona o di un gruppo di persone e non è stato nemmeno mai possibile verificare se chi si è presentato come fondatore di Bitcoin pubblicamente fosse realmente chi sosteneva di essere.

Tornando agli eventi delle ultime ore, una delle cose interessanti rivelate da Whale Alert, è che i Bitcoin spostati dal presunto Wallet di Satoshi Nakamoto a quello sconosciuto erano stati minati nel corso del primo mese di esistenza di Bitcoin: è proprio per questo motivo che si pensa che il wallet e i BTC al suo interno appartengano davvero a colui che ha creato la criptovaluta.

Le domande più frequenti su Satoshi Nakamoto

CriptoNews Satoshi-Nakamoto Bitcoin, movimenti dal wallet di Satoshi Nakamoto

Sono molte le domande nate in seguito all’annuncio: perché proprio ora questo passaggio di Bitcoin? L’uomo se è davvero una singola persona, è ancora vivo o è morto, come sostengono alcune teorie, diversi anni fa? Certo vi è anche la possibilità che non appartenga davvero al creatore di Bitcoin ma se così fosse come è possibile che non  sia stato toccato assolutamente e che al suo interno si trovino dei Bitcoin così vecchi?

Una delle teorie, tra le tante espresse in queste ore, vorrebbe che il Wallet appartenesse davvero ha Satoshi nakamoto è che chiunque abbia fatto il trasferimento possa essere entrato in suo possesso attraverso vie legali.

Piccola nota tecnica: Whale Alert è un’azienda che offre un servizio di monitoraggio delle transazioni dei wallet più famosi, e di quelli degli exchange in aggiunta ai suoi servizi per i privati. .

Chi è davvero Satoshi Nakamoto? Non si è mai riusciti a trovare una risposta certa.

Le figure più importanti vicino al nome di Satoshi Nakamoto sono quella di Alan Back e Craig Wright: il primo smentisce da tempo di essere il noto creatore di Bitcoin, il secondo è finito diverse volte in tribunale cercando di dimostrare al contrario di esserlo. Probabilmente chi si nasconde dietro a questo alias non sarà mai scoperto, di certo vi è il fatto che, chiunque sia stato, è stato in grado di dare vita ad un vero e proprio colosso del mondo finanziario e delle criptovalute.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here